PSR 2014 2020 disposizioni in materia di informaz-PSL S.T.A.R. Oltrepò

Disposizioni in materia di informazione e pubblicità

Note introduttive alle DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INFORMAZIONE E PUBBLICITA’: obblighi dei beneficiari in materia di informazione e comunicazione e requisiti minimi per le azioni informative e pubblicitarie realizzate dai beneficiari del Programma.

ATTENZIONE:
Le note seguenti sono a carattere informativo NON esaustivo. Al fine di agire correttamente e non incorrere in sanzioni è necessario consultare la documentazione ufficiale:

https://www.psr.regione.lombardia.it/wps/portal/PROUE/FEASR/comunicare-il-programma/indicazioni-e-strumenti-per-le-azioni-di-comunicazione-e-informazione

I beneficiari delle operazioni del Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020, siano essi pubblici o privati, hanno l’obbligo di informare il pubblico sul sostegno ottenuto dal FEASR attraverso specifici prodotti, in relazione alla tipologia di Operazione e all’entità dell’intervento finanziato.

Nel caso il beneficiario disponga di un sito web per uso professionale, lo stesso deve prevedere su una pagina web di inserire una breve descrizione dell’operazione finanziata che evidenzi il nesso tra l’oggetto del sito web e il sostegno di cui beneficia l’operazione, in proporzione al livello del sostegno, compresi finalità e risultati, evidenziando il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione.

A) OPERAZIONI CHE COMPORTANO INVESTIMENTI DI CARATTERE STRUTTURALE E INFRASTRUTTURALE
Le Operazioni del PSL del GAL Oltrepò Pavese Srl interessate sono le seguenti:

– Operazione 4.1.01 Incentivi per investimenti per la redditività, competitività e sostenibilità delle aziende agricole

– Operazione 4.3.01 Infrastrutture destinate allo sviluppo del settore agro-forestale

– Operazione 7.4.01 Incentivi per lo sviluppo di servizi in favore della popolazione rurale

– Operazione 7.5.01 Incentivi per lo sviluppo di infrastrutture e di servizi turistici locali

– Operazione 8.6.02 Investimenti

A.1 DURANTE L’ATTUAZIONE DELL’OPERAZIONE
Dopo l’ammissione a finanziamento e fino alla presentazione della domanda di collaudo finale, i beneficiari devono esporre poster, targhe e cartelloni informativi come indicato nelle DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INFORMAZIONE E PUBBLICITA’ e devono mantenerli leggibili e in buone condizioni.
In caso di deterioramento dei poster, delle targhe e dei cartelloni informativi esposti entro i termini sopra indicati, i beneficiari devono provvedere al loro ripristino o sostituzione.

A.2 PRIMA DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI COLLAUDO FINALE
A conclusione degli interventi e prima della presentazione della domanda di collaudo finale i beneficiari devono esporre le targhe e i cartelloni informativi definitivi e devono mantenerli leggibili e in buone condizioni per almeno due anni dalla data del collaudo finale dell’intervento cui fanno riferimento.
In caso di deterioramento delle targhe e dei cartelloni informativi esposti entro i termini sopra indicati, i beneficiari devono provvedere al loro ripristino o sostituzione.
Si precisa che i poster informativi esposti durante l’attuazione degli interventi devono essere obbligatoriamente sostituiti con le targhe informative.
Le targhe e i cartelloni informativi esposti durante l’attuazione degli interventi, se in buone condizioni, possono essere mantenuti anche dopo la conclusione degli stessi.

B) OPERAZIONI CHE PREVEDONO LA REALIZZAZIONE E LA PUBBLICAZIONE DI MATERIALE FORMATIVO, INFORMATIVO E PROMOZIONALE
Le Operazioni del PSL del GAL Oltrepò Pavese Srl interessate sono le seguenti:

– Operazione 1.1.01 Formazione ed acquisizione di competenze

– Operazione 1.2.01 Progetti dimostrativi e azioni di informazione

– Operazione 3.2.01 Informazione e promozione dei prodotti di qualità

Tutti i materiali e i prodotti di informazione e comunicazione realizzati nell’ambito delle sopra citate Operazioni devono rispettare i requisiti illustrati nelle DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INFORMAZIONE E PUBBLICITA’.

SANZIONI

L’inadempienza dell’obbligo di informare e sensibilizzare il pubblico sulle Operazioni finanziate con il Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 con le modalità descritte nei paragrafi precedenti comporta la decadenza parziale (penalità) della domanda, con conseguente decurtazione del contributo spettante. L’entità delle penalità applicate sarà definita, per ciascuna Operazione, con un successivo provvedimento dell’Autorità di Gestione del Programma.
I loghi presenti in questa sezione possono essere utilizzati per completare targhe ed altro materile informativo e pubblicitario
SCARICA QUI IL LOGO GAL
SCARICA QUI IL BANNER LOGHI