BANDI APERTI 2020/2021-PSL S.T.A.R. Oltrepò

DISTINZIONE AREA C ED AREA D OLTREPò PAVESE
Per la valutazione della percentuale di contribuzione ammessa dai Bandi riportiamo la distinzione tra Area C (Area non svantaggiata) ed area D (Area svantaggiata di montagna) della zona Leader di competenza di GAL Oltrepò Pavese
 
2021-01-12
 
BANDI GAL OLTREPÒ PAVESE APERTI



 
 
OPERAZIONE 7.4.01 TF "SPECIALE COVID-19"
CHIUSO AL 1 MARZO 2021
Apertura bando 13 novembre 2020
chiusura ore 12:00 del 15 gennaio 2021, prorogato al 1 marzo 2021
   Dotazione finanziaria € 116.626,79 
   Spesa minima ammissibile € 3.000,00
spesa massima ammissibile € 40.000,00

   Beneficiari: Enti pubblici o Soggetti di Diritto pubblico, Associazioni e Fondazioni non a scopo di  
   lucro che da statuto perseguono le finalità del bando.
OBIETTIVI E FINALITÀ
L'Operazione è finalizzata a dare una risposta al fabbisogno di servizi essenziali ed assistenziali a sostegno delle popolazioni rurali.
Gli investimenti devono essere finalizzati all'offerta di servizi di PUBBLICA UTILITÀ a supporto delle categorie più fragili ed in vista delle esigenze e necessità sopraggiunte a seguito dell'emergenza epidemica da Covid-19; in particolar modo in ambito formativo, socio-assistenziale e sanitario.

 
SCARICA IL BANDO 7.4.01
ALLEGATI AL BANDO
ENTI PUBBLICI ELENCO DOCUMENTI DA ALLEGARE
OPERAZIONE 4.1.01 "Incentivi ed investimenti per la redditività, competitività e sostenibilità delle imprese agricole”
CHIUSO AL 15 MARZO 2021
Apertura Bando 13 novembre 2020
chiusura Bando ore 12:00 del 18 gennaio 2021, PROROGATO AL 15 MARZO 2021
Dotazione finanziaria € 327.904,69
Spesa minima ammissibile € 5.000,00
 Spesa massima ammissibile € 200.000,00
Beneficiari:
Impresa agricola individuale o Società agricola di persone, capitali o cooperativa
Bando volto a stimolare la competitività, redditività e produttività nel settore agricolo con un'attenzione particolare all'ambiente ed al clima.
SCARICA IL BANDO 4.1.01
INTERVENTI AMMISSIBILI E NON AMMISSIBILI

 
ALLEGATI AL BANDO
DETERMINAZIONE REVOCA
OPERAZIONE 7.5.01
“Incentivi per lo sviluppo di infrastrutture e servizi turistici locali” TF
CHIUSO AL 15 MARZO 2021
Apertura bando 2 dicembre 2020
chiusura ore 12:00 del 5 febbraio 2021 PROROGATO AL 15 MARZO 2021
Dotazione Finanziaria € 1.342.693,62
Spesa minima ammissibile € 20.000,00
spesa massima ammissibile € 200.000,00
investimento totale ammissibile (anche se a carico del richiedente) € 200.000,00
Beneficiari: 
Enti Pubblici, soggetti di Diritto Pubblico, Associazioni e Fondazioni non a scopo di lucro, gli Organismi responsabili delle strade dei vini e dei sapori in Lombardia e le loro associazioni.
Il bando finanzia progetti che mirano alla creazione o allo sviluppo di percorsi rurali e servizi turistici in grado di valorizzare tutte le peculiarità del nostro territorio; con particolare attenzione alla sostenibilità, all'accessibilità da parte delle categorie di persone più fragili e prevedendo interventi atti a contrastare la diffusione del Virus Covid-19.   
rettifica PARAGRAFO 5.1
                                                                      
SCARICA IL BANDO 7.5.01
SCARICA GLI ALLEGATI AL BANDO
OPERAZIONE 6.4.01 TF "Sostegno alla realizzazione ed allo sviluppo di attività agrituristiche"
CHIUSO AL 1 MARZO 2021
Apertura bando 2 dicembre 2020
chiusura ore 12:00 del 5 febbraio 2021
Dotazione Finanziaria € 418.203,00
Spesa minima ammissibile € 5.000,00
spesa massima ammissibile € 200.000,00
Beneficiari: 
impresa agricola individuale, società agricola di persone, capitali o cooperativa
Il Bando sostiene la realizzazione e lo sviluppo di attività extra agricole ed inserendosi nel Quadro Temporaneo per le misure di Aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19, ossia consente al GAL di erogare fondi destinati alla prevenzione ed al contenimento della diffusione del visus, sostenendo ad esempio:
l’acquisto di attrezzature per la sanificazione dei locali o strutture atte a garantire il distanziamento.
SCARICA IL BANDO 6.4.01 TF
SPIEGAZIONE PASSAGGI
Comunichiamo che a pag. 4, paragrafo 6.2.1 punto 2) non è corretta la data del 16 aprile 2018 ma 2 dicembre 2020 ossia la data di pubblicazione bando.
OPERAZIONE 7.2.01
"Incentivi per lo sviluppo di infrastrutture locali"

CHIUSO AL 1 MARZO 2021
Bando pubblicato il 14 dicembre 2020
scadenza ore 12:00 del 15 febbraio 2021.
Dotazione finanziaria € 500.000,00 
Spesa minima ammissibile € 20.000,00
Spesa massima ammissibile € 200.000,00
Investimento totale ammissibile (anche se a carico del richiedente) € 200.000,00
Beneficiari:
Enti Pubblici e Soggetti di Diritto Pubblico
COSA VIENE FINANZIATO?

Sostiene investimenti finalizzati alla produzione di energie rinnovabili da utilizzare per scopi ed in edifici di PUBBLICA UTILITÀ

Sono ammissibili:

1.Realizzazione di impianti termici e di cogenerazione ad alto rendimento alimentato con matrici no-food

2. Nuovi impianti fotovoltaici appartenenti alla tipologia “integrazione architettonica totale"

3.nuovi impianti di riscaldamento, raffrescamento alimentati da pompe di calore geotermiche

SI SPECIFICA CHE AL PAR.14.4 AL PUNTO E PER MERO ERRORE MATERIALE NON è SPECIFICATO CHE LA DOCUMENTAZIONE VA PRODOTTA SOLO NEL CASO DI ALIQUOTE 40-50%

SCARICA BANDO 7.2.01
SCARICA GLI ALLEGATI AL BANDO
OPERAZIONE 7.6.01
“Incentivi per il recupero e la valorizzazione del patrimonio rurale”

CHIUSO AL 1 MARZO 2021
Bando pubblicato il 14 dicembre 2020
scadenza ore 12:00 del 15 febbraio 2021.
Dotazione finanziaria € 259.223,77 
Spesa minima ammissibile € 20.000,00
Spesa massima ammissibile € 200.000,00
Investimento totale ammissibile (anche se a carico del richiedente) € 200.000,00
Beneficiari:
Enti Pubblici e Soggetti di Diritto Pubblico
Associazioni e Fondazioni non a scopo di lucro
Soggetti Privati (Persone giuridiche)
ATTENZIONE: 13/01/2021
Informiamo che al par.8, 8.1 è stato erroneamente inserita la frase: "Le disposizioni di cui al presente decreto sono redatte nel rispetto degli Aiuti di Stato (Italia)/Lombardia SA 55836 ( 2019/N) “ Aiuti per i servizi nelle aree rurali della Lombardia” RIFERITA AGLI AIUTI DI STATO, SI PREGA DI NON CONSIDERARE L'ERRORE MATERIALE POICHè IL BANDO, COME PRECEDENTEMENTE INDICATO è PUBBLICATO IN REGIME "De Minimis".
Il Bando sostiene investimenti finalizzati al recupero e la valorizzazione del patrimonio rurale a patto che la struttura oggetto di finanziamento venga destinata alla pubblica utilità/fruibilità e che mantenga le caratteristiche originarie.
SCARICA GLI ALLEGATI AL BANDO
SCARICA BANDO 7.6.01
OPERAZIONE 6.4.03 
"Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali"
CHIUSO AL 15 APRILE 2021
Bando pubblicato il 14 gennaio 2021 
Scandenza 15 marzo 2021, PROROGATA AL 15 APRILE 2021
Dotazione finanziaria € 250.000,00
Spesa minima ammissibile € 20.000,00
Spesa massima ammissibile € 200.000,00
Beneficiari:
Microimprese e piccole imprese così come definite all’Allegato I del Reg. UE 702/20141
- Agricoltori o Coadiuvanti familiari che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole (Art. 19 Reg. CE 1305)
Il supporto è fornito per investimenti legati alla creazione ed allo sviluppo delle attività extra-agricole con specifico riferimento a creazione o sviluppo di strutture di accoglienza turistica rurale e servizi al turista, avviando o sviluppando in termini di miglioramento o ampliamento attività ricettive cosiddette minori (quali, per esempio, B&B, ostelli, affittacamere, case vacanza) e, più in generale, servizi di accoglienza al turista.
SCARICA IL BANDO 6.4.03
OPERAZIONE 4.3.01
"Infrastrutture destinate allo sviluppo del settore agro-forestale"
CHIUSO AL 15 APRILE 2021
Bando pubblicato il 14 gennaio 2021 
Scandenza 15 marzo 2021, PROROGATA AL 15 APRILE 2021
Dotazione finanziaria € 100.085,37
Spesa minima ammissibile € 25.000,00
Spesa massima ammissibile € 100.000,00
Beneficiari:
Enti Pubblici e soggetti di diritto pubblico
 Consorzi forestali riconosciuti dalla Regione Lombardia
soggetti privati gestori di strade agro-silvo-pastorali di uso collettivo dichiarate di pubblica utilità, inserite nei Piani della viabilità agro-silvo-pastorale (Piani VASP) approvati
la presente operazione intende attivare tutti quegli interventi di “infrastrutturazione del bosco” funzionali alla viabilità, alla fruizione e alla produttività delle zone forestali dell'Alto Oltrepò Pavese.
SCARICA IL BANDO 4.3.01
SCARICA LISTE DI CONTROLLO APPALTI
OPERAZIONE 7.1.01
"Pianificazione strategica aree Natura 2000: stesura dei piani di gestione"
CHIUSO AL 25 APRILE 2021
Bando pubblicato il 29 gennaio 2021 ma è possibile presentare domanda sul sistema informatico Sis.Co dal giorno 15 febbraio 2021, salvo diverse disposizioni.
Scandenza 31 marzo 2021 ore 12:00, PROROGATA SCADENZA AL  15 APRILE 2021 e per problemi della piattaforma Sis.Co prorogata al 25 aprile 2021
Dotazione finanziaria € 50.000,00
Spesa minima ammissibile € 8.000,00
Spesa massima ammissibile € 25.000,00
Beneficiari: Enti gestori dei siti delle aree natura 2000 o di altri siti naturalistici.
L'azione sostiene la predisposizione e l'aggiornamento dei piani di tutela e di gestione dei siti di Natura 2000 o di altri siti ad alto valore naturalistico, contribuendo alla valorizzazione delle valenze ambientali del territorio rurale.
SCARICA IL BANDO 7.1.01
SCARICA LISTE DI CONTROLLO APPALTI
OPERAZIONE 4.4.01 "Investimenti non produttivi finalizzati prioritariamente alla conservazione della biodiversità"
Bando pubblicato il 15 febbraio 2021
Bando attivo sulla piattaforma Sis.Co (salvo eventuale modifica) 31 marzo 2021
Scandenza 15 aprile 2021 PROROGATA AL 20 maggio 2021
Dotazione finanziaria € 130.000,00
Spesa minima ammissibile € 8.000,00
Beneficiari: 
a) imprenditori agricoli individuali
b) società agricole di persone, capitali o cooperative
L’operazione ha l’obiettivo di salvaguardare la presenza di lupi presenti nel territorio dell’Oltrepò Pavese ed allo stesso tempo a protezione degli allevamenti favorendo un rapporto equilibrato con gli agricoltori e gli allevatori, sostiene investimenti delle imprese agricole volti a proteggere gli allevamenti consentendo quindi la pacifica convivenza con la fauna selvatica e contribuendo al mantenimento della salvaguardia della biodiversità animale.
È concesso un aiuto, sotto forma di contributo in conto capitale, pari al 100% della spesa ammessa a contributo (Iva esclusa)
scarica il bando 4.4.01
PRECISAZIONI RELATIVE AD OP. 4.4.01
OPERAZIONE 16.2.01 
"PROGETTI PILOTA E SVILUPPO INNOVAZIONE"
Bando pubblicato il 19 marzo 2021 scadenza 20 maggio 2021 ore 12:00
L'operazione sostiene i progetti da realizzare attraverso la cooperazione tra più partner aventi come finalità l'innovazione gestionale di processo e di prodotto, l'adozione di nuove tecnologie o di pratiche migliorative, l'adattamento di pratiche o tecnologie in uso e la disseminazione dei risultati ottenuti.
La misura promuove la formazione di nuove idee di prodotto e di servizi che, sulla base delle potenzialità presenti sul territorio inneschino progettualità sperimentali di filiera e di sistema.
Spesa ammessa a finanziamento per ogni progetto tra € 50.000,00 ad € 350.000,00 (al netto dell'Iva)
Beneficiari:
aggregazioni di nuova costituzione o già costituite ma che intraprendono nuove attività cui possono aderire:
a)imprese agricole;
b)imprese operanti nella trasformazione di prodotti agricoli;
c)consorzi, società consortili, reti di impresa costituite da imprese agricole/agroindustriali;

d)società di distretto ai sensi della DGR 10085/2009;
e)organismi di ricerca.
L'aggregazione deve essere costituita da almeno tre soggetti di cui almeno due ricadenti nelle tipologie a), b), c), d) e da almeno un organismo di ricerca e).

Il capofila è uno dei partner che ricade nelle prime 4 categorie in elenco
CONTRIBUZIONE:

100% per i costi della cooperazione (organizzativi e di coordinamento);
100% per la realizzazione cartellonistica informativa;

50% per i costi di realizzazione del progetto (70% per i progetti con obiettivi esclusivamente ambientali);

80% per i costi di diffusione dei risultati finalizzata al trasferimento dell’innovazione (sono escluse attività di promozione commerciale di nuovi prodotti rivolte a buyer e ai consumatori).

 

SCARICA IL BANDO 16.2.01
Per informazioni sui bandi pubblicati potete contattarci via mail a info@galoltreposrl.it
VI RICORDIAMO 
Per presentare domanda ad i bandi GAL è necessario rivolgersi ad un Centro di Categoria agricola per l'attivazione ed aggiornamento del fascicolo aziendale e per il caricamento della domanda di finanziamento, comprensiva di tutta la documentazione prevista da bando nel portale informatico di Regione Lombardia Sis.Co.
Ricordiamo inoltre che è necessario delegare il GAL Oltrepò Pavese alla consultazione del fascicolo aziandale, non sarà altrimenti possibile visualizzare la domanda di finanziamento.